mercoledì 31 agosto 2011

Base ombretto fatta in casa

Qualche tempo fa vi accennavo ad un mio esperimento, riguardo la base ombretto. Dopo essermi accuratamente documentata in giro ho deciso di cimentarmi. Come prima cosa, ho guardato tantissimi video e letto mille post al riguardo, ho cercato anche di raccapezzarmi fra i vari ingredienti che compongono le basi ombretto in commercio (o almeno per quelle che ho provato io). Prima di tutto mi sono chiesta, cosa dovrebbe offrirmi un base ombretto? Ovviamente la prima cosa è la tenuta e in seconda battuta dovrebbe aiutarmi nella stesura dell'ombretto, non guasterebbe poi se amplificasse l'intensità del colore e la scrivenza. Generalmente un prodotto cremoso abbinato ad un ombretto in polvere dovrebbe essere sufficiente a garantire la durata del make-up, tuttavia in determinate occasione potremmo aver bisogno di una tenuta maggiore. In commercio è possibile trovare tantissime soluzioni specifiche, con costi che oscillano fra i 5 e i 30€ circa, insomma per tutte le esigenze e le tasche. Fin ora ho utilizzato solo 2 basi per ombretto specifiche e mi sono trovata abbastanza bene, avevo voglia però di una qualità superiore e di un prodotto più adatto alle mie esigenze. Così ho creato una ricettina adatta a me e ho provato per alcuni mesi come andava. La ricetta è questa:
  • una parte di fondotinta liquido (o in alternativa correttore)
  • una parte di cipria (o amido di mais/riso)
  • (opzionale) qualche goccia di Rugiada per make-up
Ho mescolato il tutto e lasciato riposare per circa 24 ore. Fondotinta (o correttore) servono essenzialmente per creare una parte "appiccicosa" e colorata, in modo da rendere la palpebra liscia e allo stesso tempo opacizzare e omogeneizzare il colorito; la cipria (o l'amido) servono essenzialmente ad assorbire l'oleosità della palpebra. Ho aggiunto alcune gocce di Rugiada per aumentare la resistenza del prodotto, ma ovviamente non è necessario, oppure potete semplicemente aggiungere un parte di crema viso. Ovviamente la crema viso deve essere di quelle a base siliconica perchè anche se sembra assurdo, i siliconi aiutano a creare una patina sulla palpebra. Anche il fondotinta non deve essere bio. Vi dico subito che questa ricetta è il frutto di numerosi tentativi, tutti falliti. La base ombretto ottenuta in questo modo è di livello medio-buono, ho fatto delle prove in varie situazioni e in alcuni casi è stata deludente. Trovo che sia una valida alternativa per chi non ha una palpebra particolarmente oleosa o per chi deve utilizzarla per poche ore: più di 4/5 ore non riesce a tenere. Può essere una valida soluzione per chi utilizza la base tutti i giorni per lavoro o università e non deve stare in giro per più di una mattinata. Ho utilizzato il prodotto così, tutte le mattine per uscire e star fuori qualche ora, senza fare trucchi troppo elaborati. Devo dire che la mia palpebra è un pochino grassa e che è stata un'estate particolarmente calda.



Mi è stato suggerito di inserire nella miscela anche qualche goccia di gliceriana, tuttavia ho avuto una pessima esperienza con la glicerina e non mi va di provare di nuovo, però se siete pratiche o avete voglia di provare, fatemi poi sapere il risultato. Se avete ulteriori consigli al riguardo lasciate un commentino qui sotto. Domani andrò da Kiko e poi da Sephora e magari ricomprerò una base ombretto e poi vi farò una bella recensione comparativa anche con le altre che ho già provato che sono la Rugiada make-up e la Eyebase della Catrice.
Un bacione grande e al prossimo post!!!




domenica 21 agosto 2011

Kiko Kaleidoscopic e ultimi saldi si stagione!!!

L'estate sembrava davvero essersi presa una vacanza...e invece eccola qui, prepotente come non mai e calda calda caldissima....per darci una bella rinfrescata vi consiglio di fare un tuffo nei saldi Kiko, in particolar modo consiglio l'acquisto dal sito. Con questo post vorrei consigliarvi alcuni prodotti in particolare delle limited edition. Partiamo subito con i prodotti della Kaleidoscopic, questa collezione mi è piaciuta molto, ho trovato delle proposte davvero innovative ed originali. in particolar modo vi consiglio di approfittare dello sconto per acquistare il Water Blush, è stato il mio primo acquisto appena uscita la collezione ed è un prodotto strepitoso. Una texture sottilissima e leggera, facilmente sfumabile e che asciuga in fretta. La corolazione da me scelta è il Mandarin Fizz, un color corallo (che disgraziatamente è sold out) delicatissimo e con micro-micro pagliuzze dorate, che conferiscono molta luminosità al volto senza l'eccesso dei glitter. Mi trovo benissimo applicandolo con le dita, in alternativa utilizzo il pennellino della Essence, che trovo davvero molto comodo. Qualche settimana fa passando in negozio ne ho comprato un altro, nel colore Pretty Pink (???), un rosa vivace,ma non troppo evidente. Il bello di questi blush in crema è che hanno un effettto davvero molto delicato al viso, un aspetto radioso e sano senza però l'evidente presenza del blush. Ottimo anche da utilizzare come base per un blush in crema, in modo da renderlo più duraturo ed evidente. Ho provato anche l'applicazione sulle labbra e mi è piaciuto davvero molto, trovo che rispetto ad altri prodotti di marca che costano tantissimo, questo della Kiko offre un equilibrato rapporto qualità prezzo, stra-consigliato e mi auguro venga riproposto in qualche altra collezione. Altro prodotto super versatile è il Face Counturing Sculpting Duo-Bronzer+Blush. Prima di tutto credo non credo sia facile reperire un prodotto come questo, ossia una terra e un blush nella stessa confezione e con un prezzo relativamente basso (se pensate che una terra di media costa non meno di 10€ e un blush non meno di 7€, di media); in più sia la terra che il blush non sono carichi di glitter e sappiamo quanto sia difficile trovare una terra per fare il contouring completamente matt. Ho acquistato la Golden Mandarin Rapsody, un colore molto delicato di terra e un aracio/dorato per il blush. Il prodotto non è privo di glitter o pagliuzzine, tuttavia una volta applicato il prodotto non si notano per niente, ma conferiscono (come nel caso precedente del blush) luminosità al viso. La mia carnagione è molto chiara e devo dire che non ho trovato alcuna difficoltà a sfumare il prodotto, altro pro è che una volta steso non lascia quel colorito arancio/bruciacchiato che spesso danno le terre abbronzanti. Attualmente trovate questo prodotto scontatissimo, quindi correte a comprarlo!!!! Sconsiglio invece il pennellino e l'eyeliner, che a mio avviso sono di scarsa qualità rispetto alla media dei prodotti Kiko. Per quanto riguarda la collezione Coral Bay, posso invece consigliarvi solo l'acqua profumata , un prodottino davvero simpatico e in tre fragranze molto chic, ne ho preso uno per fare un regalo ad una mia amica ed ha riscosso davvero un gran successo. Per il resto non ho provato nulla perchè non ero attirata dei prodotti, fatta esclusione per i rossetti ,che mi sono astenuta dal comprare perchè non ho trovato un colore di mio gradimento, però li ho testati in negozio e mi sembrava un buon prodotto. Sul sito trovate anche un paio di prodotti della collezione invernale Siberian Flowers, vi sconsiglio assolutamente i rossetti Cream Infusion, una vera schifezza, pessima formulazione, difficilissimi da stendere sulle labbra. Molto buoni invece i Bling blush, in particolare merita da morire la confezione, che una volta terminato il prodotto potete utilizzare come specchietto. Se fate un giro sul sito troverete davvero molte offerte anche per i prodotti da uomo, che a mio avviso sono davvero validi, il mio ragazzo li usa da tempo e ci si trova benissimo, io ho notato che quando usa la crema con una certa frequenza la sua pelle è più elastica e meno irritata, in questo modo è più facile anche fare la barba senza tagliarsi. Per le amanti dei rossetti, trovate a 3€ la linea Red Emotion, una LE che mi amo tantissimo, io ho il rosso intenso e l'arancio, due colori strepitosi, morbidi e setosi sulle labbra e cosa migliore, durano davvero molte ore senza seccare le labbra, davvero buoni. Spero i nuovi rossetti in LE siano buoni alla stessa maniera!!! Ovviamente non fatevi scappare gli smalti che sono in assoluto il mio prodotto preferito della Kiko, ora li trovate in offerta!
Spero che questo breve post/recensione vi sia stato utile, vi mando un bacio grande e vi ringrazio come sempre della pazienza di leggere e commentare!

P.S. quasi dimenticavo, in questo post ,troverete alcune foto di un look creato con il Long lastong stick della limited edition Kaleidoscopic Deep Blue (si scrive così????), secondo me davvero spettacolare, tanto per la durata quanto per il colore. Altro Long lasting di questa collezione è il Passion fruit, molto bello come colore,ma dalla durata decisamente indecente. Più in là troverete foto dettagliate nella recensine dedicata ai Long Lasting!!!!!