sabato 17 settembre 2011

Chic Chalet, qualche considerazione....#1


Come accennato nel post rigurdo gli acquisti della nuova collezione della Kiko, oggi voglio condividere con voi alcune considerazioni riguardo i prodotti da me acquistati e quelli che ho potuto visionare in negozio. Comincio subito con gli eyeliner. Questo prodotto è stato declinato in 7 tonalità di colore, brillanti e metalliche. Riporto direttamente dal sito della Kiko:
"La sua formula a base di acqua e polimeri crea un film di colore extra-brillante, no-transfer e altamente coprente. La texture leggera e scorrevole asciuga rapidamente e aderisce perfettamente alla palpebra, senza sbiadire e senza sfaldarsi. L'innovativo applicatore in feltro morbido rende la stesura particolarmente confortevole, semplice e perfettamente calibrata."
I colori sono tutti molto belli e particolari, purtroppo però a mio avviso le uniche tonalità veramente belle e che risaltano come colore sono la 01,02 e la 04. Rispettivamente rosa intenso e pieno di glitterini, un viola non trppo scuro e vivace e un blu elettrico.  Le altre tonalità sono molto scure ed è difficile stabilire il vero colore a meno che non vengano direttamente illuminati dalla luce. Tuttavia mi piacciono molto e mi piacerebbe comperarne altri, per il momento io ho preso solo lo 03, un viola scuro brillante. Questi eyeliner mi sembrano più glitterati che ad effetto metallico.  La formula è leggera e molto fluida e si stende davvero bene, anche grazie al pennellino molto molto sottile in feltro rigido. Il pennellino ha una forma conica rovesciata, con l'estremità davvero ben appuntita, adatta per lavori di precisone. Appena ho potuto provarlo in negozio, mi sono resa conto dela strepitosa somiglianza con un altro prodotto della Kiko, di una passata collezione. Mi riferisco all'eyeliner della linea Sun Essential, dell'estate scorsa, se ricordate in uno dei primi post ho parlato già di questo prodotto. Considerato che mi era piacito molto ho deciso di provare uno di questi proposti di recente. La consistenza è leggermente più fluida e scorrevole, nel caso dell'eyeliner della Sun Essencial dopo qualche mese si è un pochino seccato, creando non poche difficoltà nella stesura. Per ora mi trovo benissimo con questo della Chic Chalet e spero vivamente che faccia una riuscita migliore dell'altro e che non tenda troppo a seccare. Per quanto riguarda il prezzo e il quantitativo,i nuovi eyeliner costano circa 0,50 € in meno e per un quantitativo maggiore pari a 2,5 ml (rispetto allo Shimmering che ne aveva 1,8 ml), direi che assolutamente vale la pena provare. Ovviamente questi eyeliner sebbene brillanti e con glitterini, sono comunque adatti anche a chi non ama le cose troppo vistose, perchè non particolarmente eccessivi. La durata è ottima, per quanto riguarda la scrivenza devo dire che non è perfetta, ma credo sia imputabile alla formula particolarmente liquida (prendete ad esempio un eyeliner in crema o in gel e noterete che sono molto coprenti e scriventi),alle volte può essere necessario fare un paio di passate, senza però creare strati fastidiosi. Passiamo poi alle palettine, io ne ho presa solo una, era davvero difficile sceglieree così mi sono limitata a prendere la 01. Anche in questo caso ho riscontrato delle particolarità, facendo un confronto con altre proposte della Kiko. Nella collezione Electric Town di cui vi ho parlato qui,  erano presenti delle palettine. L'Elettric eyeshadows palettecostava 13,90 € per 9,5 g, contiene 4 ombretti ad effetto metallico ; la Chic Chalet costa 12,90€ contiene anche lei 4 cialde, per una grammatura di 2,4. Notate nulla? Mi sembrava molto spendere circa 14€  per l'Eletric eyeshadows, ma anche qui non si scherza per nulla. Anzi il prezzo è più basso di un solo euro e il contenuto è nettamente inferiore. Devo dire però che la qualità degli ombretti della Chic Chalet è di gran lunga superiore, ma questo a mio avviso non giustifica una cosa così. Gli ombretti hanno dei colori molto belli e in alcuni casi sono davvero delle tonalità particolari, sono morbidi e setosi, molto luminosio escriventi. Leggermente farinosi (come molte altre volte capita con i prodotti Kiko), ma basta prelevare pochissimo prodotto per una buona applicazione. La cosa che mi piace di più è che questi ombretti resistono per molte ore sulla palpebra anche senza l'utilizzo di un primer. Vi trascrivo direttamente dal sito :

"Ogni palette unisce tonalità tono su tono o a contrasto 
dai molteplici finish - perlato, metallizzato e satin - per 
creazioni make up sempre inedite e sofisticate. La formula cotta 
di nuova generazione, priva di talco e ricca di componenti hi-tech, 
enfatizza la purezza del colore garantendo una resa 
 cromatica superiore, particolarmente intensa ed omogenea.
La sua texture morbida e setosa permette un rilascio immediato 
ed intenso dei pigmenti, anche da asciutto. Bagnato,
il colore è ancora più ricco e i riflessi accentuati."


 Per ora sono  molto soddisfatta delle cose acquistate e spero che con il tempo non sarò costretta a cambuiare parere (alle volte capita no?) e poi vorrei comprare altre cose perchè in se la collezione la trovo molto interessante, anche se non particolarmente innovativa. Questa è la prima parte delle mie considerazioni  sulla Chic Chalet, nella prossima vi parlerò delle impressioni  "a caldo" sui prodotti provati in negozio e non acquistati. Infine vi posterò delle foto dei make-up realizzati con questi prodotti. Vi saluto e vi auguro di passare un buon fine settimana, magari di shopping!

Nessun commento:

Posta un commento