giovedì 22 agosto 2013

BIOEARTH sole e doposole

Mi sono trovata ultimamente con una miriade di campioncini sparsi e ammassati in ogni dove così mi sono decisa a provarne qualcuno sebbene di solito è mia abitudine portarli in vacanza o quando vado fuori per un giorno o due. In una delle mie scatoline aveve una folta schiera di campioncini di doposole e affini della BIOEARTH non so più nemmeno dove li ho presi. In totale 2 bustine di protezione solare corpo spf 50, 3 bustine di latte doposole e 2 bustine di shampoo doccia dopo sole. Ho provato tutto in una sola giornata in sostanza  la protezione solare l'ho messa solo sul viso e decoltè nelle ore più calde, l'ho portata dietro travasandola in un vasetto. Non ho potuto riapplicarla più e più volte ovviamente prima di tutto perchè era poca, ma anche perchè era abbastanza pastosetta....ma come tutte le creme solari ad alta prtezione. tuttavia non mi posso lamentare della texture e dell'odore, non lascia la pelle appiccicosa e si assobe abbastanza velocemente. Unico neo che a me non da poi particolare fastidio è che quando ci si fa il bagno scivola via in maniera molto vischiosa, quasi come una crema siliconica. Cosa che in realtà non è visto l'inci molto buono da quello che ho potuto vedere. Non  mi sono scottata e la pelle era comunque morbita. Per quanto riguarda il latte doposole posso dire che l'ho applicato su viso e gambe la sera stessa e il giorno successino ( e bustine da circa 10ml l'una) non ha un profumo particolare, rimane abbastanza consistente per i miei gusti, di solito amo le creme più fluide e simili a lozioni, ma non lascia scia bianca e si assorbe in fretta, su di me non ho notato particolari effetti lenitivi o rinfrescanti. Le mie gambe erano bianche quindi non so dirvi se aiuta a non spellarsi. Il viso era morbido e sodo, io mi riempio di lentiggini e tendo nei giorni deguenti ad avere la pelle molto molto secca cosa che non mi è successa finchè ho potuto usare questa crema. il doccia shampoo in realtà non ho avuto modo di apprezzarlo perchè lo ha usato mio marito, che mi ha detto che fa poca schiuma e che secondo lui non lava. Ovviamente tutto può dipendere anche dal quantitativo del prodotto.



Allora questi prodotti sono in una fascia di prezzo fra i 12 e 20€ se non sbaglio, l'inci dovrebbe essere davvero ottimo, all'interno di questi prodotti troviamo infatti olio di canapa e succo di aloe vera, estratto di elicriso e ancora olio di girasole, pantenolo e vitamina E.  Le confezioni in taglia intera contengo circa 150ml di prodotto. Questi campioncini che ho provato non mi hanno entusiasmato particolarmente, ma solo perchè da quello che ho potuto valutare e per il prezzo di questo prodotto non mi sento invogliata a cambiare i miei abituali prodotti per il mare. Tuttavia posso comunque dire che mi sono sembrate delle buone alternative a prodotti da famacia molto costosi o a prodotti da supermercato con ingredienti che molte non userebbero. Io personalmente ci bado fino ad un certo punto e valuto il coplesso del prodotto. Il prezzo come dicevo è nella media dei solari, il quantitativo è lo stesso delle altre case cosmetiche e in fatto di inci sicuramente è molto meglio di altre, ho potuto notare molte cose positive e quindi non mi sento di dare un giudizio negativo o di non segnarvi questi prodotti. Tenete comunque in considerazione che a fine stagione o in inverno molti negozi e siti internet vendono prodotti solari a prezzi ribassati quindi potresti acquistarli in questo momento e risparmiare se vi ha incuriosito. Per completezza faccio un breve paragone con quello che sto usando da qualche anno a questa parte e che mi piace molto, ossia le protezioni solari e il doposole HAWAIIAN TROPICS, sono prodotti che non costano certo meno di quelli BIOEARTH e in fatto di inci non consiglio a chi è fedele all'ecobio di avvinarsi a questa marca...per il resto a me piacciono perchè sono davver leggeri profumati e si assorbono davvero davveor bene e la resistenza all'acqua è fenomenale, non fanno quell'effetto vischioso che ho riscontrato ad esempio con la BIOEARTH. Comunque per ora non credo le comprerò perchè non mi hanno stimolata particolarmente.

So che molte persone non troveranno utili questo tipo di recensione, ma ne farò diverse perchè secondo me invece sono utili anche queste prime impressioni fatte a caldo anche su campioncini provati un pio di volte, perchè spesso è proprio l'imput iniziale che sci spinge a comprare o meno un prodotto quindi prorpio come se parlassi con mia mamma o con una mia amica voglio condivide anche qui queste primissime senzazioni e le eventuali fantasie d'acquisti di prodotto.

Spero che in qualche modo possa essere utile



domenica 14 luglio 2013

Review JUNGLE di Neve Make up


foto dell'ombretto Jungle senza flash
foto con flash del pigmento Jungle





Non mi dilungherò molto su questo ombrettino di Neve, il colore è favoloso un verde tropicale intenso e glitterato davvero strepitoso!! Tuttavia si resta un pò delusi nella realizzazione del make up. La resa pigmento non è molto elevata e migliora di poco da bagnato. Mi spiego meglio, da asciutto è davvero un mare di svolazzanti glitter oro e verdi e di colore ne rilascia giusto un velo, da bagnato il color verde è super pigmentato e vibrante, tuttavia sento sempre la necessità di sfumarlo un pò lungo i bordi perchè tende a fare chiazza quindi mi ritrovo con i glitter sparsi ovunque e il colore sulla palpebra è comunque poco omogeneo e coprente perchè vienne via. Di solito se applicate gli ombretti bagnati tendono a fissarsi e invece qui non succede...comunque un bel colore e mi piace usarlo in questo periodo e ho fatto già diversi trucchi...purtroppo come vedete dalle foto la resa non è fenomenale e mi aspettavo di più. Colore molto molto brillante e bellissimo da portare la sera anche per un trucco particolare ma leggero perchè appunto non risulta sgargiante, o forse sono io che non riesco a tirar fuori le suo potenzialità! Non credo lo ricomprerei e per fortuna l'ho acquistato nel formato mini! Il voto in generale è 6, adoro il verde e questa tonalità è una delle mie preferite ma la qualità è davvero scarsa.

ombretto appena applicato da bagnato, con base Essence





ombretto applicato con base Essence da asciutto










trucco occhi completo Jungle da bagnato e sfumato nella piega con l'ompretto Spiaggia

#Jungle #Spiaggia #JungleJulia
trucco simile al precedente, Jungle bagnato con base BareStudy, illuminante oro nell'angolo interno dell'occhio e ombretto marrone opaco chiarissimo nella piega
In definitiva lo consiglio NI, se proprio provate la jar piccola e usatelo sempre bagnato perchè rende meglio, mi raccomando però di fare la base dopo in modo da poter ripulire il viso per bene dalla caduta libera di glitterazzi!!! 

p.s. notare che sulla palperbra l'ombretto non è particolarmente uniforme e coprente, utilizzando come base una matita colorata la situazione dovrebbe migliorare!! Aggiungo una piccola postilla riguardante il mascara, come potete notare l'effetto sulle ciglia è davvero molto pesante, molto nero e intenso, ma davvero pesante e secondo me non troppo bello a vedersi, il mascara in questione è il Pupa Vamp! di cui ho già parlato nel post dedicato ai mascara e di cui vi parlerò ancora.....

GEL LIKE #1 gli smalti colorati

Moltissime case cosmetiche stanno proponendo smalti effetto gel e lunga tenuta, si sa un trend non è tale se tutti non lo seguono e se non viene osannato, tuttavia va anche detto che non tutte le ciambelle escono con il buco. Ho potuto provare diverse cose nell'ultimo anno in merito a questo nuovo must per le unghie in particolare perchè sono una che il gel e la ricostruzione non li ama particolarmente. Ho fatto la ricostruzione 3 volte e mi sono trovata sempre abbastanza male nel periodo post "trattamento", trovo che sia una cosa troppo aggrassiava per i miei standard e che come molte altre cose il mio corpo non la tollera più di tanto. La prima volta non ho amato molto nemmeno l'effetto finale le unghie somigliavano più ad artigli già dopo una settimana, perchè non avevo considetrato quando le avevo fatte che a me crescono molto velocemente. Non mi era piaciuto nemmeno il fatto che fossero durate si e no 10 giorni e che cadevano a pezzi. Non parliamo poi di come erano ridotte sotto le unghie naturali. Le ho rifatte le scorso anno da un'altra ragazza decisamente più brava sia artisticamente (se me lo concedete) sia a livello tecnico. Sono durate molto ed erano gradevoli e delicate (appena riesco a trovare le foto vi metto qualcosina in modo da farvi un'idea di come lavora questa ragazza).

ricostruzione fatta dalla bravissima Vanessa sulle unghie della mia cara Michy


 Il risultato finale è comunque molto belle e delicaato e quando mi ha fatto le unghie del matrimonio con la classica french bianca non sembravano nemmeno troppo finte. Inoltre sono durate tantissimo, sono partita per il viaggio di nozze e non si sono rovinate per nulla, al mio rientro le ho tenute su ancora per una settimana prima di vedere segni di cedimento. Poi le ho limate per accorciarle e visto che non avevo tempo e voglia di smontarle ho semplicemente sistemato il refil con del semplice smalto del colore della base (camouflage) semplicemente ne ho usato uno un pochino più denso prorpio per livellare lo scalino che si era creato e ho passato il lucido. Sono andata avanti ancora per qualche giorno cosi. Poi mi sono ricordata che avevo acquistato prima di partire uno smalto Avon un pò diverso dagli altri smalti, questo contiene  del gel è il nailwear pro+.
 Così visto che mi ero anche scocciata di portare la french ho pensato di provare a fare una passata con quello. Ho passato il solvente senza acetone per non rovinare la ricostruzione sotto, ho bufferato un pochino e ho passato lo smalto Avon nel colore Coral Reef, un color anguria/fragola molto molto acceso ed estivo davvero stupendo. Cosa dire di questo smalto, la consistenza non è particolarmente corposa, ma non è nemmeno il classico smalto liquidino. In effetti è un pò gelatinoso, ma non da rendere la stesura difficile, infatti già con una sola passata è omogeneo e coprente, anzi io sconsiglio la seconda perchè secondo me fa un pastrocchio. Da volume alle unghie le rende dure e lucide e dura tantissimo anche senza un sigillante sopra quindi se siete di corsa e non potete fare tutti i passaggi che fate di solito è davvero ottimo. Come riporta il sito il colore è pieno le unghie risultano davvero più resistenti (ma flessibili, non diventano rigide)e la differenza con un classico smalto si nota. Unica pecca è l'asciugatura, ci mette una vita!!!! Però io lo adoro, resistente lucidissimo e ogni volta che l'ho usato anche dopo la ricostruzione mi chiedevano tutte se avevo il semipermanente o il gel. Non dura 12 giorni, ma devo anche dire che io dopo una settimana lo tolgo perchè mi stanco...una settimana intera anche senza top coat. Mi è capitato spesso di usare questo trucchetto con lo smalto Avon, proprio nei periodi di maggior caos: applico lo smalto per bene e lo tengo su quella settimana o giù di li. Poi quando arriva il momento di cambiarlo, se proprio non ho tempo e lo smalto non è particolarmente rovinato (quasi sempre in questo caso) faccio una leggera passata con un buffer o con lima di quelle lucidanti tipo Essence 6 fasi, giusto per opacizzare un pò, passo su tutte le unghie una seconda mano di colore...poi per variare faccio una accent manicure magari con uno smalto glitter o un adesivo o anche solo dei puntini (insomma fantasia!)...passo il top coat! Mi faccio un'altra settimana...io adoro questo smalto e mi piacerebbe prenderne altri, lo trovo fantastico, purtroppo non ricordo il prezzo, ma siamo nell'ordine dei 5/6€ per 12ml di prodotto. 




In linea sia di gradimento che tempoale abbiao il Deborha Shine TECH GEL LIKE  , approfittai di un'offerta da Acqua e Sapone dove vendevano lo smalto abbinato al suo top coat per un effetto gel ultra brillante e ultra tenuta. Cosa dire? Anche qui abbiamo un bel pennellino di quelli stondati e piatti, che facilitano l'applicazione, consistenza differente da quello Avon che appunto risulta abbstanza "gelloso". Qui abbiamo uno smalto molto più simile a quelli che siamo abituate ad usare, quindi sicuramente più fluido, ma non acquoso e questo ci piace sempre. Il colore che ho scelto è un favoloso rosso (er il periodo di Natale) numero 07, molto intenso e abbstanza scuro, non acceso. Lo definirei un classico rosso di quelli che non possono mancare, in particolare fra gli smalti, non fa troppo "vecchietta" e nemmeno "trucidona" (sappiatelo esiste quel tipo di rosso e ne dovete stare alla larga!!) un rosso elegante e davvero portabile. Sul sito si parla di effetto volumizzante, cosa che prò io non ho notato, almeno con lo smalto il quale però è in effetti molto facile da stendere, coprente già alla prima passata e uniforme, asciuga in un baleno e questo per me gli fa prendere 1000 punti più dell'effetto volume....il colore fin da subito appare davvero molto lucido e vibrante e mi sono davvero innamrata. Io do sempre un paio di passate perchè mi piace di più e in questo caso particolare è la cosa migliore, perchè con la seconda passata di smalto ottenete sull'unghia un effetto più simile a quello del gelo del semipermanente. Ho provato senza top coat e la durata non è male si fa 4/5 giorni senza grossi problemi (sono casalinga non sfoglio riviste per lavoro...) ovviamente con il suo top coat la durata s'intensific ain maniera evidente e anche la lucentezza migliora. La gamma colori non è alta come quella Avon, e la resa finale è molto diversa anche in termini di durata quello Avon è sicuramente migliore è fa davvero effetto gel, ma questo è secondo me un ottimo rivale anche perchè come prezzo siamo li 5/6 per 8,5ml di prodotto, ma è facile trovarlo anche in offerta o abbinato con il top coat e quindi risulta comunque un buon prezzo. Riesco inoltre a reperirlo meglio come prodotto perchè mi scocci aun pò ordinare da Avon tramite le rappresentanti...La cosa che amo maggiormente di questo prodotto è la lucentezza, fa davvero effetto specchi e poi lo mantiene inalterato nel giorni, per non parlare di quanto asciuga velocemente, davvero promosso.


Qualche settimana fa invece mia mamma ha comprato sempre in offerta da Acqua e Sapone uno smalto Rimmel della linea Salon Pro With LYCRA® firmata Kate! Anche qui stesso concetto smalto che senza andare in salone, senza stressare le unghie e senza lampada dovrebbe dare l'effetto gel. La consistenza qui è molto pastosa, ma non cos' pastosa da rivelarsi poi fastidiosa in fase di stesura, pennellino piatto e stondato, colore pieno e uniforme alla prima passata. Non ho fatto la seconda perchè mi smbrava davvero troppo, il colore e il composto stesso mi sembranno davvero TROPPO pieni e non ho voluto caricare, ho ritoccato giusto qua e là dove mi ero persa (colpa mia e della scarsa manualità). IL colore che mia mamma ha scelto è il Disco fever 66, pagato poco meno di 4€ mi sembra ,ma del sito possiamo leggere che il prezzo è di 9,50 per 12ml di prodotto e già mi sembra comunque troppo caro, se non lo trovassi in offerta non lo prenderei mai. Si stende bene come ho detto ma non asciuga mai e dico mai. Dovevo metterlo per un matrimonio, vado di smalto sui piedi e fin li nulla da dire perchè con i piedi non ci dobbiamo far nulla e son stata buona buona senza ciabatte sul divano mentre mi occupavo dell mani. Metto lo smalto, aspetto 10 minuti, 20, 30...ancora molliccio. Ne avrò messo troppo? Provo ad asciugare con il phon, finalmente riesco a mettere il top coat o almeno così credo....questo si asciuga e tutta felice vado a dormire. La mattina lo smalto era tutto pieno di piegoline delle lenzuola, cosa che odio da matti. Ok buffer e lucido al volo non ho tempo. Ma che il colore viene tutto via, cosa mai successa quando lo faccio con altri smalti. Calma, ritocchiamo nei punti dove serve....insomma morale della favola sebbene io sia stata ferma per altri 30 minuti lo smalto al primo movimento delle mani è venuto via perchè ancora troppo molliccio....non capisco perchè. L'ho tolto e via. Sui piedi si è fatto 10 giorni come se nulla fosse senza top coat e non ha cresto problemi, ma non so quanti secoli ci vogliono ad asciugare sinceramente. Il colore è poi un bel viola con microparticelle/glitterate davvero strepitoso che resta molto lucido. Per ora non ci siamo.


Ultimo della lista smalti colorati è quello Pupa e siamo sulla stessa scia del precedente. Ho comprato questo smaltino due giorni fa e già per trovarlo ad un prezzo onesto ho faticato perchè la media era 5/6 € per 5ml di prodotto. Alla fine  l'ho preso alla Gardenia per 3,90 che non sono pochi considerati la sola. Ho scelto un colore che mancava da tempo alla mia collezione: il nero. Qualche tempo fa ho visto una mia amica con questo gel nero stupendo e mi era davvero venuta voglia di acquistare un bellissimo smalto nero lucido e riflettento possibilmento che durasse. Così sentendo che questi smalti erano fenomenali ho detto bhè! proviamo. Un corno, qui mi sono presa davvero la sola delle sole (parlando di smalti). LASTING COLOR GEL di Pupa, si vanta di essere uno smalto ultra brillante di facile stesura e durata senza paragoni. Bene ne prendesse una sarei contenta. Ok il pennellino (sempre quello che va tanto di moda ora) sarà anche pratico, ma la consistenza del prodotto è proprio una colla pausosa e stenderlo è se non difficile,quantomeno laborioso (insomma ci dovete perdere tempo). NOn è per niente uniforme, molto pigmentato quello si è un pastone  assurdo, ma la resa con una passata è poco omogenea. Quello Rimmel che è molto molto corposo ha per esempio la caratteristica di autolivellarsi (un pò come fanno quelli Kiko della linea classica) e quindi non si creano pastrocchi. Qui invece non c'è questo effeto e restano scalini e striature. Se pigiate troppo il pennello tirate via il colore se non lo premete abbastanza invece si agglomera e non asciuga. Altro tasto dolente ci mette troppo ad asciugare. Non come il Rimmel che non si sa bene che tempistiche abbia, qui ci vogliono almeno 20 minuti a mano e secondo me è TROPPO!considerando che bisogna fare lmeno 2 passate. La seconda passata poi è praticamente obbligatoria perchè solo dopo quela vedete un barlume di effetto gel. Comunque le unghie non risultano lucide o particolarmente forti. Io da due giorni che ce l'ho sue e ho dovuto già ritoccarlo. Per non parlare della fase dell'applicazione che è durata una vita fra passate multiple di smalto ritocchie e cose varie....un incubo....e l'effetto vetro?? Mio marito proprio ieri mi fa "scusa ma non dovevano essere brillanti? mi sa che hai preso la sola!" che soddisfazione quanod ti dicono così......la cosa che poi mi fa in definitiva bocciare questo smalto così osannato dalle vlogger/blogger è che i 5ml di prodotto si consumano in un baleno: una sola applicazione e già vedo una bella riga in controluce, in pratica facendo il confronto con altri smalti più usati è allo stesso livello e sta cosa proprio non mi va giù, perchè significa che il pennellino preleva troppo prodotto/melma e che se ne speca davvero tanto.

Per ora direi che ho detto tutto, nel post successivo parlo invece dei top coat ad effetto gel che ho testato, sono parecchi e quindi cercherò di essere più sintetica, spero comunque di aver detto cose utili e di non avervi annoiato troppo


venerdì 21 giugno 2013

Wild ombrè ....e tintura mista!

No dico parliamone!



Forse la pubblicità di tinta fatta in casa più ingannevole dell'universo e io ci sono cascata con tutte le scarpe. Ebbene ho ceduto alla tentazione ho acquistato questo prodotto (nella colorazione 2) alla modica cifra (in offerta da Acqua e Sapone) di 7,90€. Tutta felice vado a casa mi guardo una 50ina di video e poi mi metto all'opera.....Non è difficile da fare io mi sono affidata principalmente ai consigli di Carlotta e in pochissimo ecco il risultato. Sul blog della bellissima e bravissima Carlotta vedete dalle foto quel meraviglioso risultato molto simile alla confezione, con capelli lucidi color miele....ecco i miei forse perchè di base sono molto tendenti al rame/carota erano più un miele di castagno (quindi con più riflessi rossi). L'effetto mi è piaciuto molto inizialmente anche se ero perplessa perchè nella parte inferiore erano molto schiarito con alcune ciocche tendenti al biondo (quasi platino) e nella parte alta della testa si notava solo alla luce  e in maniera davvero lieve.La cosa che mi scocciava parecchio è che da quando ho fatto questo trattamento non mi era più possibile lasciare i capelli al naturale, come invece ero abituata (quindi solo gel d'aloe o spuma e asciugatura con diffusore), perchè il capello risultava incredibilmente sciupato e sfibrato, tanto da non poter sostenere il riccio naturale. L'unica soluzione era lisciarli o utilizzare l'aricciacapelli ogni volta (cosa che non aiutava il capello a ristabilirsi). Non solo ad ogni lavaggio i capelli diventavano sempre più arancioni, ma un brutto riflesso di arancioni...senza lasciare più spazio al bell'effetto sfumato iniziale


Non potevo più sopportare di andare in giro con  una testa di questo tipo e in particolare non ce la facevo più con quei capelli così privi di forma. Mi rendo conto che quando si decolorano i capelli si corrono di questi rischi, ma in tanti anni non mi era mai capitato di vedere i miei capelli ridursi così e li ho decolorati molto in passato e prima facevo tantissime tinte. Sostanzialmente io non lo consiglio e non lo rifarei. poco costa e poco vale, piuttosto mettete da parte i soldi e fatelo dal parrucchiere e fatevi consigliare, sarebbe meglio. Per rimediare al danno e allo schifoso colore ho fatto su una tinta per uniformare il tutto, ho scelto il 5.3 Castano chiaro Virgine della linea Preference della L'oreal



Questa tinta mi è piaciuta moltissimo è una delle poche che non mi pizzica in testa, il colore è davvero bello e luminoso posso dirvi però che su mia madre ha un bell'effetto e dura molto e su mia mamma non prende nessuna tinta, io non ho capelli bianchi però ha uniformato benissimo il pastrocchio che avevo in testa ( qualche punto è sfuggito,ma contate che la faccio da sola). Mia mamma invece ha molti capelli bianche e secondo me con questa vengono coperti molto meglio che con altre e il colore secondo il mio giudzio resta brillante per molto, considerando che lei non usa trattamenti specifici per il colore è praticamente la tinta he fa tutto da sola. Questa tinta a differenza di altre non ha un odore penetrante e sgradevole, e poi la consistenza è gelatinosa e qui può risultare complicato applicarla da sole. Io ho appliato su capelli bagnati (come indicato sulla confezione). Su di me che sono un castano con riflessi rossi molto molto evidenti, non è venuto chiaro come sulla modella, ma più scuro.


Questo il risultato del Castano Chiaro Virgine ,che come potete vedere si caratterizza per i riflessi dorati. Il bello di questa tinta è che il colore non è per nulla piatto, ma vibrante e molto caldo...infatti anche quando portate  capelli al naturale o raccolti come nel caso della foto si nota molto sia il colore uniforme che il riflesso.

capelli lisci e raccolti (con luce arificiale fredda )

lo chignon è stato realizzato con una semplice cimbella per caelli e fissato con un paio di forcine


capelli leggermente mossi con luce naturale, non diretta



Dopo alcune settimana però forse perchè sotto influiva ancora l'effetto dell'ombrè il riflesso biondo è andato via, è proprio sbiadito tirando ancora fuori il rossiccio così ho deciso di provare la tinta nel color Castano Mogano Ramato. Il colore è davvero stupendo è mi piace da morire per questa stagione e su di me sta davvero bene è venuto molto scuro su di me che ho già una base castana e che di natura ha riflessi rossi, ma io ne sono totalmente innamorata. Dopo vari lavaggi il colore è ancora bello pieno e non è sbiatido forse anche merito del siero abbinato alla tinta e all'utilizzo dell'olio Elvive, credo però che ravviverò il colore la prossima settimana perchè ho un matrimonio e potrei dargli comunque una rinfrescata giusto per  non rischiare che trapelino i disastri causati dal malefico wild ombrè!!
risultato della tinta dopo una settimana, capelli stirati con la spazzola, foto con flash



















giovedì 6 giugno 2013

Guerrilla Gardening Essence

Sono appena rientreta dall'ennessima giornata di shopping...no oggi è stato devo dire un pò forzato e improvvisato, dovevo fare una commissine imprevista per l'addio al nubilato di un'amica e così mentre ero in giro mi sono casualmente imbattuta nello stand Essence. Di solito non lo guardo nemmeno di striscio perchè è sempre ridotto una schifezza e invece oggi era stranamente intonso così mi sono avvicinata, colpita anche dalla nuova collezione Guerrilla Gardening. Decisamente molto primaverile, il nome anche è davvero molto evocativo e carino. per chi non lo sapesse il guerrilla gardening è una forma di giardinaggio politico, ma anche una forma d'arte...una protesta urbana non violenta che si propone di rendere le nostre città più verdi e colorate, praticata principalmente dagli ambientalisti. Mi è sembrato davvero carino che la Essence abbia dedicato un'edizione limitata a questo fenomeno di cui molti non conoscono l'esistenza e gli scopi!!! Ad ogni modo, la collezione in se è carina, con colori primaverili e di tendenza. Anche i prodotti proposti sono davvero carini come ad esempio i blush in crema

proposti in questi due colori davvero bellissimi, non li ho presi perchè non sono grande amante dei prodotti in crema per le guance ( già tollero poco il fondotinta in crema...), molto carini e che seguono sempre la tendenza del momento riguardo le unghie sono i pigmenti per le unghie, ossia la polveriana per far quell'effetto sabbia/cristallo

c'era anche nel colore verde e si poteva anche acquistare il pennellino per fare la nail art (presente anche nella collezione permanente). Per il resto i soliti ombretti e due eyeliner in due colori abbastanza neutri, ma metallizzati      due mascara per sopracciglia uno per more e uno per bionde. Io ho scelto un prodotto labbra


Ho preso quello rosso, sono della stessa linea degli Stay Mat se nn ho capito male e visto che ero curiosa di provarli ne ho preso uno. Il rosa mi sembrava troppo bambola e poi adoro il rosso e sono andata sul sicuro, sono stata contentissima perchè erano tutti sigillati con il nastro adesivo, altrimenti non l'avrei preso, purtroppo ho avuto pessime esperienze e mi sono portata a casa troppe volte prodotti già aperti...L'ho provato subito e devo dire che il colore è stupendo molto acceso, un rosso fragola davvero intenso, molto morbido nella stesura e resta confortevole sulle labbra, anche se poi ha finitura mat. Poi è profumatissimo di panna e fragola (o almeno è quello che sento io....) ce l'ho su da un'oratta, ho anche bevuto e devo dire che per adesso tiene, ma non mi sbilancio.
C'erano anche alcuni pezzi di un'altra collezione la Floreal Grunge, in particolare un riflessante per capelli color pesca, dei tatoo adesivi per il corpo e degli eyeliner adesisi. on ho preso nulla perchè non uso queste cose, ma mi sembravano davvero ben fatte e sfiziose.L'unica cosa che avrei preso era uno smalto davvero molto carino e che si abbinava perfettamente con il vestito che ho preso per il matrimonio, purtroppo però era stato aperto....

per oggi è tutto un bacio e saluti coloratissimi!!!


lunedì 3 giugno 2013

Salviettine Chicco detergenti alla camomilla e aloe vera....il mio segreto struccante!

No non sono impazzita, o forse giusto un pò e magari non ho scoperto nulla di nuovo ed entusiasmante...ma eccomi qui felice come una bimba a Natale. Qulache tempo fa da Acqua e Sapone avevano in offerta delle salviettine della Chicco per l'igene dei neonati, presa da una delirante e compulsiva ricerca di uno struccante che fosse delicato ed economico ho pensato che non ci fosse nulla di più delicato di quelle salviettine per pulire il sedere dei bambini! Si ridete, ridete tutti/e lo ha fatto anche tutta la mia famiglia e mio fratello si è scatenato in battute che vi lascio solo immaginare, eppure questo prodotto per me è stata proprio una scoperta. Prima di tutto le ho pagate pochissimo 2,50€ per 72 salviettine in tessuto-non-tessuto ( il TNT viene utilizzato dall'edilizia, al giardinaggio, al restauro e anche nel campo cosmetico. Ovviamente quello utilizzato in campo cosmetico viene sottoposto a particolari trattamenti che lo rendono idoneo ad essere utilizzato a contatto con la pelle, di fatti gli usi più comuni sono di solito le strisce per ceretta o le maschere viso) imbevute di camomilla e aloe vera. Il prezzo pieno in questo momento mi sfugge, ma credo si aggiri intorno ai 3/4€ quindi rimaniamo sempre su prezzi molto bassi considerato il formato, tenendo presente che le confezioni di salviettine struccanti sono in genere più piccole (il formato maxi della Lycia ne conteneva 64 e la pagai intorno ai 3,99€). Queste salviettine che appunto ricordo non nascono come struccanti, sono fatte di tessuto-non-tessuto che rimane molto morbido e delicato e mi è piaciuto di più rispetto al classico cotone che viene usato per le salviette struccanti classiche. Infatti di solito troviamo salviettine struccanti in puro conone 100%, ma anche quelle in spugna di cellulosa... ad esempio dove leggiamo "tessuto bi-fase" o anche "tessuto a cusinetti" si tratta o di un mix cotone e spugna di cellulosa o di una lavorazione particolare della cellulosa. Sono davvero molto molto imbevute di liquido e non sono per niente secche, anche la confezione è davvero ben fatta perchè rimane ben sigillata e non si asciugano, vi metto qui la foto senza perdermi in mille descrizioni...

Sulla delicatezza del prodotto non ci sono davvero dubbi, in fin dei conti sono destinati ai bambini (ad una parte molto delicata del loro corpo!!!) quindi sul nostro viso si rivelano davvero una carezza. La prima volta che mi sono struccata con questa salvietta avevo solo il fondo minerale e un velo di ombretto chiaro e non ho avuto problemi, in una sola passata ha portato via tutto, ho dato una rinfrescata al viso con acqua fresca (lo faccio sempre) e via. Normalmente io non mi strucco con le salviette le utilizzo solo per casi di emergenza, per darmi una ripulita dopo il trucco e qualche volta per rinfrescare i pennelli fra un trucco e un altro quando non ho il tempo di lavarli. In questo perido però avevo bisogno di uno stuccante occchi (quello che uso attualmente è terrificante ma ve lo racconto in un altro post...) e non trovandone uno avevo optato per l'acquisto delle salviette onde evitare di andare a dormire sempre come un panda...

Negli struccaggi successivi mi sono dedicata solo agli occhi che erano sempre molto carichi e vistosi (come da mia abitudine) e sono rimasta sorpresa e felice, in pochi attimi e senza strofinare il trucco viene via, una sera avevo una base nera con sopra glitter ed è venuto via tutto benissimo su tutti e due gli occhi con una sola salvietta. Normalmente usando le salviette struccanti per ottenere gli occhi puliti bisogna estirparsi il bulbo oculare. Soddisfatta di questa risultato decido di provare a stuccare anche il viso. Prova superata anche con fondo Face and Body, che è davvero molto resistente alla fase struccaggio e anche qui basta una sola salvietta.

Ho fatto varie prove e per varie sere, anche se ripeto non è mia abitudine struccarmi così perchè le salviettine tendono a seccarmi la pelle e ad irritare: dopo diverse settimane la pelle non era irritata o secca , nemmeno subito dopo averla struccata. Comunque sia per essere certa che queste salviettine si portassero via tutto il trucco sono arrivata ad usarne anche 4, però vi dico che 2 sono più che abbondanti, con una si toglie benissimo il trucco occhi e si da una prima passata al viso e con una seconda si finisce di pulire il tutto. Ripeto che alla fine risciacquo con acqua e se proprio non sono sicura e mi sento ancora un pò appicicosa, lavo con un goccino di gel detergente delicato.

Sono davvero molto contenta e soddisfatta, perchè mi capita di truccarmi poco e di non volermi struccare in modo completo e una passata veloce di queste salviettine è l'ideale, lo stesso possono essere utili quando torno molto tardi e sono particolarmente stanca e non mi va di star li tre ore a ripulirmi. Capita a tutti infatti di trovarsi in situazioni simili, però struccarsi bene e a fondo è sempre importante quindi un prodotto di questo tipo secondo me è ottimo, poco importa secondo me che non nasca per questo utilizzo specifico. Ho anche notato che la pelle è molto luminosa e pulita, in particolare questo perido che ho avuto un bruttissimo sfogo (non so bene dovuto a cosa, ma poi ve ne parlerò) e la mie pelle era davvero disastrosa, secondo me l'uso di queste salviettte insieme a pochi altri prodotti mi a davvero aiutato a ristabilirne l'equilibrio. Infatti sono a base di aloe vera e camomilla e l'effetto lenitivo l'ho notato sul serio: sulla parte bassa delle guance vicino al mento avevo molte bolle ed eruzioni simili ad orticaria che mi davano molto prurito specie la sera e dopo essermi struccata tempo pochi minuti sentivo la pelle fresca e decisamente più morbida e lenita.

Ve le consiglio caldamente, ero davvero un pò scettica e dopo la prima ondata emotiva che mi aveve spinta a comprarle ero anche un pò pentita, ma sinceramente le ricomprerei ad occhi chiusi. Vi invito a provarle e farmi sapere


Ciao ciao



P.s. vi ho detto che toglie il mascara che è una meraviglia???

venerdì 31 maggio 2013

Splend'Or Fiori di Mandorlo e Karitè

A differenza del classico balsamo Splend'Or (di cui non ricordo di avervi mai parlato sob!) questo mi ha davvero lasciata perplessa per non dire esterrefatta.... La prima parte dell'inci è tutta verde (da bio-dizionario), con acqua al primo posto e vari agenti emolienti e viscosizzanti al seguito, glicerina se non ricordo male e ovviamente (leggo dai miei appunti) PRUNUS DULCIS (mandorlo) non specificato se sotto forma di olio o di che cosa...per il resto l'inci non era il top del top, ma a me questa è una cosa che importa sempre fino ad un certo punto. Non divento matta come un cavallo se il prodotto non è BIO. La cosa che mi preme è che faccia il suo sporchissimo lavoro. Bhe in questo caso ho buttato secondo me un paio di € dalla finestra. Prima di tutto si presenta di color giallo crema e molto più denso del classico Splend'Or al cocco, il profumo non è nulla di particolare e non mi è piaciuto chissà quanto, non è nemmeno particolarmente persistente sui capelli. Non saprei quali caratteristiche elencare per questo balsamo che dovrebbe districare e nutrire i capelli e invece non fa poi molto se non appesantirli. Sul lungo periodo devo dire il capello era poi davvero nutrito, ma davvero davvero pesante...





Il balsamo come tutte sappiamo va applicato dopo il lavaggio e possibilmente solo sulle lunghezze. Facendo così ottenevo davvero poco. Ho provato anche come impacco pre-shampoo e in questo caso mi sono trovata molto molto bene. I capelli venivano morbidi e si sentiva che prendevano corpo, ma in compenso non erano appesantiti. Non ho notato una maggior pettinabilità o una riduzione dei nodi e dire che uso una spazzola specifica che praticamente basta da sola a districare i capelli....La cosa che mi da una noia pazzesca è che per  l'uso per cui è nato ossia come balsamo, su di me non solo non da risultati evidenti, ma tende a lasciare il capello pesante e sporco. Su capello come il mio, il riccio si affloscia, ovviamente se avete voglia di fare la piega liscia aiuta però il capello tende a spiombare. Risulta però vischioso e più ci passate phon e spazzola (o piastra) più diventa grasso e più passano i giorni più i capelli s'ingrassano e sembrano sporchi. Le miei lunghezze sono molto molto secche di questi tempi quindi non mi sento di consigliarlo nemmeno a chi ha un capello sul genere rasta-man! Non mi piace, non riesco a trovare motivi validi per ricomprarlo, ovviamente queste cose sono molto soggettive e considerato il costo magari potete provarlo....sta ovviamente a voi....vi dico che a lungo termine usato come impacco-maschera mi ha fatto venire anche della forfora.


Lo ricomprerei? assolutamente no!




mercoledì 29 maggio 2013

Elvive olio strardinario (sublimatore del colore)


Dal sito internet della casa cosmetica ecco la descrizione dettagliata del prodotto:


UNA TEXTURE LEGGERA NON GRASSA, UN VELO MORBIDO ED INVISIBILE

Formula sublimatrice
Con una sapiente miscela di attivi, la formula degli oli straordinari si adatta ad ogni tipo di capello, apportando luminosità, nutrizione e morbidezza, senza appesantire.
Alchimia di 6 estratti oleosi di fiori preziosi
L’olio di Lotus nutre la fibra capillare e protegge i capelli.
L’olio di Camomilla restituisce lucentezza ai capelli spenti, ammorbidendo anche la fibra capillare.
L’olio di Fiori di Tiaré preserva i capelli dalla secchezza.
L'olio di Matricaria ravviva la lucentezza dei capelli.
L'olio di Rosa apporta nutrimento ai capelli.
L’olio di Lino nutre intensamente la fibra capillare.

Risultati
Oli straordinari offrono una metamorfosi dei capelli:

  • Trattamento sublimatore
  • Nutrizione intensa
  • Colori vivaci
Uso specifico per i bisogni dei capelli colorati

Un colore vibrante, splendente, che resiste al tempo!
Lavaggi ripetuti, sole e inquinamento possono rovinare i capelli colorati o le méches, facendo perdere loro splendore e luminosità.
I Laboratori L’Oréal Paris hanno sviluppato una texture magica e preziosa, un’alchimia di 6 estratti oleosi di fiori preziosi arricchita con filtro UV, capace di trasformare la fibra per sublimare la materia ed il colore.
Adatto a molteplici utilizzi, l’Olio Straordinario può essere applicato prima dello shampoo per proteggere il colore dal lavaggio; prima della piega per trasformare i capelli in una texture irresistibilmente vellutata; come gesto di finitura sui capelli asciutti per sublimare il colore e dare lucentezza.



Si presenta in una confezione da  100ml ad un costo di  9,90€ forse un pò elevato considerato che come decanta la pubblicità questo prodotto ha molteplici utilizzi. Secondo l'Oreal ci sono almeno 100 utilizzi che si possono fare di questo olio ( o meglio di questa composizione di 6 olii miracolosi), ovviamente è una sfacciata esagerazione e sul sito si limitano ad elencarne 11. Da quando l'ho acquistato ne ho provati alcuni e vi parlo di come svolge quelle funzioni specifiche così potete anche regolarvi in base poi alle vostre esigenze. Partiamo dal fatto che l'ho acquistato per 3 motivi principali: cercavo un prodotto che proteggesse i capelli prima dell'utilizzo del ferro arricciacapelli o della spazzola per la messa in piega ,poi volevo qualcosa per dare lucentezza e definizione post acconciatura, infine qualcosa che esaltasse e proteggesse il colore come trattamenteo finale. Da quello che avevo letto questo prodotto poteva adattarsi alle mie esigenze senza dover spendere un patrmnio in millemila prodotti differenti e mi sono buttata. Quello che loro chiamano utilizzo numero #2 è appunto protezione dei capelli dal calore, fino a 230° e consigliano di cospargere poco prodotto su tutti i capelli ancora umidi e poi di concentrarsi sulle punte. Io li tengo per un bel pò nell'asciugamano e poi le pettino bene, poi seguo esattamente le "istruzioni" infine asciugo con il phon e procedo con la messa in piega che preferisco. Una volta sciutti i capelli sono morbidi lucidi e per nulla crespi, ovviamente dipende molto dal vostro tipo di capelli, da come li asciugate e dai trattamenti che avete applicato prima, ma vi garantisco che questo prodotto fa davvero tantissimo. Ieri ad esempio ho tenuto su una maschera ristrutturante per circa 1 ora, ho lavato e asciugato i capelli proprio come vi ho appena descritto, ho utilizzato la bocchetta sottile per asciugare e ho cercato di non mandare tutti i capelli alla rinfusa ma di appiattirli con le dita, e sono venuti quasi lisci (tenete conto che sono riccia) , ho dato un colpo veloce di spazzola lisciante e poi ho fatto uno chignon: risultato perfetto lisci e lucidi. 






Senza esagerare questo olio è utilizabile anche su capelli asciutti per definire e migliorare la piega o le acconciature create. Se lisciate i capelli passatene pochissimo sulle punte, le nutre e le rende morbide e lucenti. Inoltre ho notato che aiuta a mantenere la piega, come se sigillasse il capello, in particolare passato come vi ho detto sulle punte ho visto che non si arricciano in situazioni particolarmente umide, altro problema che ho di frequente sono i capelli che si increspano e arruffano in cima alla testa avete presente quell'effetto nuvoletta così odioso? bene dopo la piega  1 spruzzata di lacca + 1 di olio sfrego sulle mani e passo sulla testa delicatamente, bhe funziona (anche quando legatte i capelli).Mi raccomando su capello asciutto non esagerate perchè sebbene sia un olio secco e non unto rischiate sempre di trovarvi la testa vischiosa e fare l'effetto capelli sporchi.




Altro utilizzo è il #5, l'Oreal consiglia di applicare su capelli bagnati per definire il riccio e renderlo lucente. Bhe qui io faccio un pò diversamente e a seconda di come devo fare i ricci. Se faccio ricci naturali mescolo gel d'aloe + olio straordinario, e passo su capelli che ho preventivamente tamponato con asciugameno e pettinato, in questo caso però il prodotto non lo distribuisco o spalmo, ma lo tampono stringendo i capelli fra le mani e mettendomi a testa in giù, faccio così solo sul fusto del capello e finchè le mani non sono copletamente pulite e "scariche" di prodotto. L'aloe sosterrà e definirà il mio ricciolo, l'olio impedirà che i capelli sia troppo secchi e spenti. Asciugo con diffusore sempre "strizzando" un pò i capelli e a testa in giù, una volta  asciutti saranno non solo riccissimi (come quando non utilizzavo l'olio) ma luminosi morbidi e setosi. Vi garantisco che quando usavo solo aloe o spuma l'effeto era davvero altro, la morbidezza che ottengo in questo modo e la resistenza che hanno i capelli è davvero ottima. Quando invece faccio i boccoli con il ferro applico sempre lo stesso mix di prodotti, ma in questo caso spalmo bene sui capelli sempre pettinati e tamponati, li asciugo e ciocca per ciocca arriccio, alla fine passo una gocciolina di olio per far risplendere i boccoli. Anche con questo metodo mi trovo benissimo, per quanto riguarda i boccoli fatti con il ferro vi rimando al post specifico qui(presto on line)!



Non l'ho mai provato come impacco o come trattamento notte, ma sono davvero molto molto curiosa perchè devo essere onesta da quando uso questo olio i mie capelli sono rinati ed erano davvero danneggiati e stressati dalla decolorazione. Quindi oltre a daredavvero lucentezza e definizione quando lo usate (che sono le prime cose che si notano) i capelli sono sani e forti di volta in volta, immagino quindi che come impacco/trattamento sia buono, ma non saprei dirvi. Altro uso che non posso giudicare, ma che mi stimola tantissimo è come protezione solare, infatti l'olio straordinario sublimatore del colore è dotato anche di protezione dai raggi solari, quindi dovrebbe essere idoneo per l'utilizzo in spiaggia e magari anche per proteggere dalla tanto odiata salsedine. Per quanto riguarda la tenuta del colore posso dire che il colore fatto è sempre molto bello e brillante, ma non saprei dire se è solo merito di questo prodotto perchè già la tinta di per sè era ottima e conteneva un trattamento protezione colore, inolte sto usando prodotti specifici oltre a questo. In passato facevo delle tinte e anche spesso, anche in quel periodo usavo prodotti specifici e posso dire che non mi è mai capitato di avere capelli così lucidi e morbidi. Questa è la cosa che più mi ha colpito la grande lucentezza e la morbidezza (i miei capelli non sono mai morbidi, ma sono come paglia secca arsa al sole!). Altra cosa che secondo il mio giudizio non è secondaria è il profumo avvolgente e vellutato, per niente invadente, si attacca al capello e ho come l'impressione che tenda un pò a fare da "mangia puzza", sembra assurdo ma da quando lo uso mia mamma e mio marito non si lamentano più che i miei capelli puzzano di fumo (tenete presente che io fumo davvero poco in posti chiusi, ma la puzza di sigaretta si attacca a vestiti e capelli in maniera pazzesca e chi non fuma la sente subito e da davvero fastidio anche a me...).


 Parlando di inci l'olio straordinario "classico" e quello sublimatore del colore (quello di cui vi parlo io) non mi sono sembrati molto diversi: sulla confezione che ho sotto mano leggo che al primo posto c'è il Cyclopentasiloxane (in pratica sia questo a dare tutta la lucentezza al capello, non per nulla è al primo posto..) a seguire Alcohol Denat., Phenyl trimethicone ( ha un elevato potere di rifrazione, ossia riflette la luce... si usa molto anche nei gloss per conferire l'effetto lucido!), Dimethiconol....insomma una serie di schifoni siliconidi ai primi posti e poi ovviamente a segure ci sono i tanti nominati olii miracolosi elencati ad inizio pagina. Quindi non un Inci plitissimo, ma posso dire a discolpa di questo prodotto o comunque più in generale posso permettermi di fare un fragionamento che può essere più o meno condivisibile: se avete capelli trattati o tinti come nel mio caso non dovete avere paura di usare un pò di siliconi sui capelli di certo non vi cadrà la testa! Inoltre come possiamo pretende che la tinta (chimica) abbia una resa ottimale e il colore duri a lungo se non la trattiamo con prodotti specifici? In breve voglio dire se siamo disposte a decolorare e tingere i capelli dobbiamo anche scendere allo sporco compromesso di mettere in testa un prodotto di questo tipo, che poi non è nemmeno il peggio che abbia mai visto. Alla fine sono i siliconi a rendere i capelli lucenti e tutto il resto, certamente gli olii nutrono in profondità e danno morbidezza cosa che i prodotti siliconici non fanno, ma quella guaina o patina protettiva di cui secondo me necessita il capello tinto ce la più dare solo un prodotto i questo tipo. Considerando che non mi sta danto problemi di allergie, non sporca i capelli o cose simili  mi sento di promuoverlo e di consigliarlo. Senza dubbio lo ricomprerò una volta finito. Tra i pregi c'è che dura molto, lo uso da irca due mesi e ne ho consumate circa due dita (metro di misurazione empirico ed internazionale!!!) Da quello che ho letto in giro e quello che ho visto in negozio, l'olio sublimatore del capello (quindi non per capelli colorati) dovrebbe avere meno siliconi e una concentazione maggiore di questi olii, quindi se siete più orientati su questo tipo di prodotti provate con quello. Ovviamente credo che la presenza dei siliconi possa fare la differenza in questa miscela di prodotto, infatti sono curiosa di provare l'altra versine. 

Detto questo non sono riuscita a trovare difetti in questo prodotto, lo adoro e difficilmente mi trovo a dire che sicuramente ricomprerò una cosa, quindi significa che mi ci sono trovata davvero davvero bene, ricapitolando i pregi: i capelli sono nutriti profumati protetti e luminosi. Si dosa bene grazie alla pompetta, quindi non sporca (i capelli non risultano unti e non dovete lavarli dopo un giorno e mezzo!!!) e dura a lungo, ha filtro solare (ethylhexyl methoxycinnamate) e il prezzo seppur non bassissimo per il quantitativo è accessibile. 


Spero la recensione sia stata utile e come sempre di aver dato qualche consiglio in più se volete lasciate qui sotto i vostri pareri o le vostre impressioni sul prodotto.

Ciao ciao

lunedì 27 maggio 2013

Scarpe e ordini: Tata Italia, la mia pessima esperienza

Sono settimane che ho in animo di scrivere questo articolo e oggi mi sento proprio di non poter più aspettare. Cominciamo dal principio, ormai più di un mese fa mi sono recata in un punto vendita Tata per acquistare un paio di scarpe (ovviamente), le avevo viste alcuni giorni prima di sfuggita e visto che mi servivano per il matrimonio della mia amica ho deciso di andare subito a prenderle prima di non trovare il numero. Come volevasi dimostrare, diceva la mia proff di matematica del liceo, quello era l'ultimo numero rimasto e non solo erano anche tutte rovinate. La commessa capisce che non ho intenzione di comprare  e mi dice che mi farà uno sconto sul prossimo acquisto,tuttavia declino. Torno a casa e faccio un giretto in internet e vedo che posso acquistare le scarpe dal loro sito senza pagare le spese di spedizione, detto fatto un paio di click e le scarpe sono mie. Ora non mi resta che aspettare. le scarpe in questione tanto per la cronaca sono queste 


ho scelto quelle fuxia e arancio, sono bellissime e considerato che andranno abbinate ad un abito nero le trovo perfette per dare colore e luce! Ero ansiosa e non vedevo l'ora che arrivassero!!! Di norma un pacco che viaggia con Bartolini Italia/Italia non ci mette più di una settimana, insomma Neve cosmetics in 3 massimo 4 giorni arriva sempre. Nemmeno Zalando ci mette più di una settimana....quindi al 10 giorno ho cominciato a preoccuparmi e per una seria di motivi: primo sulla pagina del mio stato ordine risultava che l'odine non era stato evaso e non c'era tracciabilità, dal conto PostePay i soldi erano stati presi, infine io non avevo ricevuto nessuna mail da parte del sito per confermare o meno lo stato dell'ordine. Bha che dire quando faccio ordini (Zalando, Neve, Zoeva...addirittura Elf) vengo inondata di mail sullo stato dell'ordine e anche lo stato sul sito  viene regolarmente aggiornato. Non mi quadrava nulla. Comincio  a mandare una, due, tre mail a cui finalmente ricevo risposta e mi mandano la tracciabilità del pacco dicendo che era stato spedito in una certa data (cosa poi non confermata dalla tracciatura con BRT, in pratica le scarpe le hanno spedite solo dopo il sollecito per mail, tanto per farvi capire). Il pacco finalmente arriva e non vi sto a dire in che condizioni, in tanti anni di pacchi ricevuto non ho mai visto uno schifo simile. Non so per quale miracolo le scarpe internamente erano integre, le provo e scopro che (non chiedetemi come cavolo ho potuto fare) il numero era sbagliato, vabbè colpa mia...mi arrangerò. Scrivo però al servizio clienti per spiegare come è arrivato il pacco e spiego che vorrei effettuare un reso ,ma sono preoccupata e dubbiosa poiché essendo le spese a mi carico e considerato come ho ricevuto il pacco vorrei avere delle garanzie in merito la spedizione nell'eventualità decidessi di rispedire le scarpe. Mi rispondono gentilmente dicendo che probabilmente è colpa di Bartolini (ma quando mai, il pacco era davvero imballato malissimo e poi il corriere che mi porta i pacchi è sempre lo stesso e non è mai successa una cosa simile...comunque) e che se voglio fare il reso provvederanno loro a tutto. Non solo si scusano e mi offrono un buono del 20%. Bhe mi dico magari è stata una svista e si stanno scusando alla grande, diamo fiducia  a questo marchi da cui compro da anni.  Sistemo le scarpe, mando a loro la mail di conferma e mi dicono che verrò contattata da Bartolini: e qui altra incomprensione a me avevano detto un giorno (e ce l'ho scritto sulla mail...) e il corriere invece non solo non ha chiamato, ma è venuto un giorno prima di quello stabilito (...e a sentire BRT gli era stato detto di passare quel giorno a quell'ora, un casino pazzesco di telefonate per capire qualcosa che non vi sto a raccontare).

 Nell'ultima mail che ho ricevuto prima di inviare il reso mi avevano detto che avrei ricevuto le scarpe al più presto in quella stessa settimana e che nel giro di pochi giorni mi avrebbero inviato il buono, ne sono passati circa 10 e ho dovuto sollecitare con una mail solo dopo quest'ultima, stamattina l'ho ricevuto. Ora fermo restando che non era loro obbligo inviarmi il buono o effettuare il reso a loro spese, vorrei dire che non mi sono trovata bene e che mandarmi un buono del 20% da spendibile in un solo mese di tempo ( e calcolate che io l'ho ricevuto oggi e quindi avrò meno tempo....) non è il massimo per scusarsi di un disagio creato. Almeno a mandarmelo subito il buono o non so rendilo valido per più tempo....non so che dire. Sono rimasta davvero delusa e sinceramente non ho intenzione di scrivere ancora perché mi sembra solo che stiano li a darmi il contentino e che non abbiano per nulla voglia di ascoltare le reali problematiche del cliente e i disagi creati. Ultimamente mi sono capitate delle brutte esperienze e altre molto positive e ci tengo anche a condividere perché vale la pena anche segnalare queste cose. Le nuove scarpe ovviemante sono arrivate stavolta in tempi da record circa 3 giorni e imballate in modo impeccabile. Non è bello tuttavia dover ricorrere anumerosi solleciti e a lamentele per ricevere un buon servizio, sarebbe il minimo aspettarsi un pò di serietà da parte delle aziende da cui noi ci "riforniamo" e cui ovviamente paghiamo non solo il prodotto acquistato, ma appunto anche la professionalità.

Sinceramente non penso comprerò mai più dal loro sito internet perché sono davvero scarsamente competenti e nemmeno così tanto disponibili. Le scarpe sono bellissime e i prezzi adeguati e mi sono sempre trovata bene, molto meglio di Scarpe e Scarpe, ma il mio consiglio è quello di non comprare on-line almeno con loro.


(immagine tratta del sito non solo kawaii, dagli artisti Pamela Reed e Matthew Reader)







sabato 9 febbraio 2013

Parlando di Mascara...tutto quello che voglio per i miei occhi!

Eccomi qui, sono davvero mesi e mesi e mesi che non scrivo più...bene è mancato il tempo e forse anche un pochino la voglia. Però sono di nuovo qui con tante cose da dire e sicuramente tanti prodotti nel cassetto da condividere. Ho deciso di non fare singole recensioni proprio perchè ci sono tantissime cose che ho provato e quindi per parlare di tutto, è più facile raggruppare i prodotti in categorie o per argomento. Parto parlando di mascara, che sono stati un pò la mia ossessione principale nel periodo pre-matrimoniale poichè cercavo un prodotto che facesse ciglia lunghe, folte e nerissime. Non solo doveva essere waterproof, sebbene fossi convinta che non avrei pianto, ho preferito così per non rischiare. Ho fatto scorta con Kiko nel periodo delle offerte sui mascara, in particolare ho provato il Luxurius Lashes , ottimo scovolino di quelli grandi e setole a spazzola (non in silicone per intenderci) proprio come piace a me, peccato sia davvero TROPPO grande questo scovolino per l'occhio di una donna media, inoltre il prodotto tende a seccare davvero in fretta. Non sono riuscita a capire bene come usarlo perchè mi sporcavo spesso, però se per caso si riesce a trovare la giusta posizione di polso l'effetto è garantito, infoltisce davvero e separa il giusto senza appesantire; secondo mascara che avevo già provato ma in versione resistente all'acqua (e non mi era piaciuto per nulla per la pastosità) è l' Ultra Tech  in versione classica, mi è piaciuto moltissimo inizialmente sia lo scovolino molto particolare in silicone a forma cilindrica direi, che il colore un nero davvero stupendo intensissimo (le stesse caratteristiche valgono per la versione waterproof)  un nero molto lucido rispetto ad altri mascara e questa cosa mi ha davvero colpito...però come per suo fratello whater resistent tende ad essere dopo un pò ad essere troppo pastoso e a fare grumi, un po meno però ne fa comunque e anche in questo caso come nel calo del Luxurius tende a seccare molto molto in fretta. Aggiungo che la versione resistente all'acqua quando la provai a suo tempo mi diede non pochi problemi in fase di struccaggio, non veniva via con niente dalle ciglia, nemmeno con bifasico o con olio d'oliva e quando insistevo mi ritrovavo praticamente senza ciglia!! quindi assolutamente bocciato, nella versione classica mi è piaciuto decisamente di più e in termini di durata del prodotto è migliore, fin qui è il mio preferito anche rispetto al Luxurius Lashes; il peggiore in assoluto e che ho odiato in maniera viscerale fin dal primo giorno è l' Extra Curl  che in negozio mi aveva colpito per lo scovolino dalla forma particolarissima, in più la commessa molto fuba mi aveva convinta ( si sono una cretina) che non fossero ciglia finte, ma che avesse usato quel mascara con il  Lengtehning top coat quindi li presi entrambi, morale per il mascara uno schifo pazzesco non è nero è leggerissimo e non si vere per niente non separa non volumizza lo scovolino non prende le ciglia e tende a seccarsi a velocità stellare.....il top coat invece è abbastanza buono però quello scovolino a palla è decisamente fastidioso, il prodotto in se non è male però in giro credo si trovino mascara veri e propri con fibre sintetiche che funzionino decisamente meglio; lo stesso giorno comprai anche il Waterproor top coat che dire di lui? il suo lavoro  lo fa, sigilla le ciglia perfettamente il mascara e quindi non rischia di colare però anche qui, è un gel trasparente che non viene via nemmeno con lo scalpello...ho provato altri mascara di questa famiglia e con uno struccante bifasico vengono via ...quello Kiko sembra che vogliano impossessarsi dei miei occhi...non so..io non amo i prodotti resistenti all'aqua quindi trovo comodo il fatto di avere un mascara da applicare sopra solo in caso di bisogno, mi piace anche il fatto che rispetto ad altri prodotti la consistenza in gel non secchi le ciglie e le lasci morbide ed elastiche durante la giornata, quindi in generale potrei dire che ci siamo; infine chiudo con i mascara Kiko parlando del trattamento 30 Days extension  ho provato in combo sia la versione giorno che la notte, non mi piace la consistenza vischiosa e gelatinosa che avvolge e indurisce le ciglia, grandi risultati in termini di lunghezza e volume non ne ho riscontrati ne dopo un mese ne dopo due....quindi? l'unico pregio è che le numerose ciglia che perdevo a causa dell' Ultra Tech Waterproof grazie a questo trattamento non sono più cadute...tuttavia io prima di quel mascara non perdevo ciglia!!!  In conclusione a me i mascara Kiko non piacciono li ho presi sempre con l'offerta e per fortuna perchè a prezzo pieno per me sarebbero davvero un furto....e in questo lungo elenco non ho citato i mascara colorati e in mascara in gel trasparente, altre due esperienze davvero disastrose, vi dico solo che i mascara colorati li ho buttati tutti dopo un solo utilizzo a casa di bruciore e il viola l'unico che si era salvato si è seccato in una settimana (stessa cosa è capitata ad una mia amica d'università a cui avevo fatto comprare il prodotto)...il gel lo usavo per le sopracciglia e mi sono uscite una serie di bollicine sottocutanee non oso immaginare sulla ciglia!!! Ora so che ne sono usciti di nuovi spulciando dal sito, ma onestamente per ora mi astengo dal tentare....la Kiko ultimamente mi sta dando delle grandissime delusioni aihmè!


Altro giro altra corsa o meglio altra marca..passiamo a Pupa, il tanto elogiato Pupa Vamp! E qui come per il mascara Essence di cui vi parlai in un vecchio post sono rimasta con un palmo di naso, purtroppo questo mascara non mi soddisfa non è male non come i Kiko che proprio non mi sono piaciuti e che sconsiglio come la peste, però accipicchia se ho preso una fregatura...lo trovo difficile da lavorare, non mi piace la consistenza, non è nero intenso, le ciglia mi restano tutte incollate....la forma dello scovolino mi intrigava moltissimo, ma sarà anche la consistenza appiccicosa del prodotto, mi sembra tutto spiaccicato e spennacchiato (si termini proprio professionali!!!). Non so prorpio se mi convince, va davvero lavorato molto e quando vai di fretta non è il massimo e poi alla fine non ho mail il risultato che mi piacerebbe!!!


Ho provato anche altri mascara di Rimmel e Maybelline (in particolare) di cui però non ho voglia di soffermarmi a parlare perchè onestamente sono proprio senza infamia e senza lode li citerò così in ordine sparso insieme ad altri alla fine del post subito dopo le mie conclusioni.  Ve li voglio segnalare perchè li ho pagati poco, non mi hanno dato nessun problema agli occhi, si trovano facilmente in tutte le profumerie ( Limoni, Gardenia, Acqua e Sapone e altre....) e seppur non possedendo doti eccezionali sono secondo me dei prodotti davvero ok perchè  rispetto ad un mascara che costa in media dai 10€ in su e poi non fa nulla di "magico" anzi si secca dopo 2 mesi oppure irrita oppure fa i grumi (insomma fate voi) preferisco averne uno anonimo e che faccia il minimo indispensabile. Prima puntavo moltissimo su Essence e Catrice, ma come ho già avuto modo di dire nella mia zone è praticamente impossibile acquistare un mascara di queste marche con la certezza che non sia stato aperto la cosa mi scoccia non poco.  Quindo ora ho l'abitudine di tener sempre presente che posso affidarmi ad uno di questi mascara che ad un prezzo onesto fa un  buon lavoro senza rendermi cieca e senza farmi venire crisi di nervi per speso male i soldi. Poi sono ancora alla ricerca del mascara della mia vita (sig!) e a questo scopo recentemente ho acquistato il Doll Eyes di Lancome  in una di quelle confezioni regalo in saldo....ora temo di aver preso l'ennesima SOLA, ma non l'ho ancora testato e non so dirvi nulla, ma ho questo sentore, staremo a vedere se fa occhi da cerbiatta come promette! 

Sconsiglio caldamente di acquistare mascara Kiko in particolarmodo i WP e i colorati che a mio avviso sono formulati malissimo, se proprio siete curiose volete fare un tentativo provate glia altri mascara (quelli calassici) quando hanno le offerte, almeno non avrete voglia di fracassare la testa al muro!!! I top Coat invece secondo me valgono la pena perchè tutto sommato sono ben fatti e ad oggi sono gli unici che ancora posseggo, anche qui però a prezzo pieno è un furto perchè secondo me non valgono quella cifra di circa 8€. Il Pupa Vamp! è a mio avviso un mascara per ragazze che hanno una discreta manualità ed esperienza, da usare quando si ha tempo per lavorarlo, ottimo perchè si può costruire il look più neutro o più carico, ma non so se lo ricomprerò.....non fa per me. Dovrei dire provate, ma non costa poco io lo presi in offerta e non ricordo nemmeno se lo pagai 6/7€ comunque se per voi il prezzo del mascara non è un problema fate un tentativo perchè può valerne la pena. Non è un prodotto completamente da bocciare. Ribadisco per il prezzo io mi aspettavo meglio, ma in questo caso credo si tratti di un mio problema e di una mia personale aspettativa riguardo al prodotto. Infine vi saluto con la lista dei miei mascara salva-trucco, quelli che secondo me vanno sempre bene e che si posso comprare senza correre grossi rischi ne per le tasche ne per il look. Piccola postilla, ho delle ciglia medio/scure  e non troppo folte e lunghe: normali quindi tutte le informazioni date sono in riferimento alle aspettative che ho sulle mie ciglia e i risultati che ottengo sul mio occhi. Considerate nelle vostre scelte anche queste opzioni. vi ho linkato tutte le pagine dei prodotti che ovviamente ora non ho più quindi non posso fornire le foto, appena sarò in grado di caricare foto mie personali sarà sicuramente un piacere postarle per il m momento spero di esere stata esauriante, per qualunque domanda scivete pure nei commenti un bacione a presto 
Lily


Mascara OK
  • MNY (Maybelline) myMascara, in pratica è la versione italina del Great Lash io l'ho preso da OVS e l'ho pagato 4,20€
  • Sexy Curves di Rimmel, il costo base è sui 10€ quindi ci si alza un pò rispetto a quello citato prima, però da Acqua e Sapone lo riesco sempre a prendere con almeno il 20% di sconto e non è male
  • Extra Wow Lash di Rimmel, il costo qui è sotto i 10€ ma non ricordo di preciso so di pagarlo intorno a 3,50€ circa sempre con lo sconto di Acqua e Sapone (questo è il mio preferito in assoluto di quelli citati in questo post, per due motivi costa meno di tutti ed è estremamente nero...però vi avverto puzza da morire!!!) 
  • Volum' Experience Curling, costo che si aggira intorno ai 6€. Anche qui lo compro da Acqua e Sapone per via dello sconto.....
...ma li trovate praticamente in ogni profumeria o supermercato, vi cito questi che sono i più recenti, voi direte in un anno non hai trovato uno straccio di mascara che ti piace da matti?? Bhe a dire il vero uno ci sarebbe...lui si mi ha preso il cuore e le ciglia proprio come solo un vero mascara sa fare....ma vorrei fare un post a confronto fra lui e un altro mascara perchè secondo me si somigliano molto, ma io ovviamente ho un preferito quindi ne parlerò più in là (anche perchè in questo momento non ho più questo mascara e mi piacerebbe averlo sotto mano se possibile!). 





lunedì 26 marzo 2012

ESSENCE I LOVE EXTREME MASCARA-I LOVE STAGE BASE EYESHADOW





Sembra esserci una dilagante mania, la Essence mania, o meglio, la smania compulsiva per alcuni prodotti Essence. ho così sentito parlare di  questo mascara e di questa base ombretto che appena li ho trovati li ho voluti prendere, perchè no? Alla fine sono prodotti che utilizzo. li ho messi li in una scatola e dopo un mesetto finalmente li ho cominciati ad utilizzare, ora il punto è che dopo circa un paio di mesi di utilizzo posso dire che non credo siano due prodotti da  strapparsi i capelli. Partiamo dal mascara: sapete tutte che ha uno scovolino enorme e dalla particolarissima forma con sezione tiangolare, benissimo, ma lo scopo reale? non trovo mi dia risultati marticolarmente degni di nota, amo gli scovolini cicciottoni e certo da un bel risultato ciglia folte, ma niente di nuovo. Mi piace moltissimo il colore nero intensissimo che da alle ciglia, questo si. Un mascara normalissimo che volumizza bene, senza infami e senza lode e che cosa una cifra rispettosa sotto i 5 €. Tuttavia ha per me un grosso difetto, il difetto che hanno tutto i mascara essence ossia è troppo secco fin dall'inizio, questo non mi piace, perchè fin dalle prime applicazioni lo trovo eccessivamente grumoso e tende a seccarsi nel giro di 3 mesi. La base ombretto è davvero carina e anche qui il prezzo è ammiccante, opacizza bene la palpebra e annulla le discromie, ma è alla stregua di un normalissimo correttore a mio avviso (ad esempio della stessa Essence il correttore fluido che dovrebbe durare 16h è molto molto simile come durata colore e consistenza).







 
 


















Questa base mi piace motlo per trucchi di tutti i giorni, molto chiari e che non evono necessariamente durare tutta la giornata o che comunque non sono creati con particolari sfumature, per trucchi elaborati e scuri non mi affido a questa base o perlomeno non la utilizzo da sola: qualche settimana fa ad esempi ho utilizzato su di lei dei pigmenti bagnati e il risultato è stato buonissimo per tutta la giornata. Il mascara per ora è utilizzabile, ma sta già seccando, forse lo ricomprerò perchè ripeto i piacciono gli scovolini molto grandi, ma non amo la consistenza e non credo sia degno di nota. Come sempre credo che i prodotti di questo marchio siano sicuramente validi e da provare in particolare per il prezzo, ma spesso se ne tessono lodi infinite e immeritate, come se spendere 3 € non fosse molto e ci si debba accontentare di meno, purtroppo io sono sempre esigente anche quando spendo relativamente poco. Spero di essere stata utile
un bacio alla prossima
Lily